Progetto MobiTour

Il progetto MobiTour - Mobilità sostenibile delle aree turistiche litorali e dell'entroterra transfrontaliero – è un progetto finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020, che intende promuovere la riduzione delle emissioni di carbonio attraverso il miglioramento della mobilità urbana e sostenibile nell’area transfrontaliera.

 

 

Il Comune di Lignano Sabbiadoro nel 2016 ha partecipato al bando per accedere a tale progetto, ed è stato ammesso al finanziamento in ottobre 2017. Il MobiTour ha una durata di 30 mesi a partire dall’1.10.2017 e il finanziamento, di Euro 228.850 per il Comune di Lignano Sabbiadoro, è stato concesso con il fine di diminuire la congestione e l’inquinamento nei periodi di maggior affluenza turistica, incoraggiando l’utilizzo di nuovi servizi di mobilità sostenibile.

Fino al 2020 saranno attivate in Città iniziative (azioni pilota) finalizzate a coinvolgere i cittadini di ogni fascia di età, i turisti e vari portatori di interesse, implementando le attrezzature per la ricarica e l’interscambio di veicoli elettrici e biciclette, e sarà ulteriormente valorizzata la “bicipolitana”, con una progettazione coordinata e sostenibile.

Il progetto nel suo complesso coinvolge, oltre alla nostra Città, diverse località turistiche italiane e slovene: Caorle, e Pirano sulla costa, l’equile di Lipica e il Parco delle Grotte di Škocjan nell’entroterra carsico, che a loro volta in estate soffrono della congestione della mobilità a causa dell’aumento esponenziale del numero di turisti.

Circa il 65% del budget totale assegnato al Comune di Lignano Sabbiadoro è destinato all’acquisto di colonnine per la ricarica di mezzi elettrici, di sensori per flussi di traffico e qualità dell’aria, oltre che per la fornitura di un parco biciclette da dedicare al bike-sharing, e alla redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), che è stato approvato nella seduta di Consiglio del 29 gennaio 2019. Esso va ad implementare le previsioni del PUT (Piano Urbano del Traffico), vigente dal 2016, e prevede la realizzazione degli interventi in due fasi, ciascuna di 2 anni. La prima fase, coincidente con il progetto MobiTour, consiste nella collocazione nel territorio comunale di tre colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e di una serie di postazioni per il bike sharing. Questa fase, sperimentale, permetterà di valutare, compatibilmente con le proposte tecniche, per il 2022, se e come implementare l’offerta di mezzi e attrezzature. Il PUMS inoltre prevede l’installazione, nel corso dei successivi anni, di un sistema organico di conteggio e classificazione dei flussi veicolari, di telecamere fisse di videosorveglianza sulle principali direttrici viarie, e di pannelli a messaggio variabile finalizzati a indicare le condizioni del traffico o altre comunicazioni utili alla cittadinanza, aggiornate in tempo reale.

Sono già state installate e attivate tre colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici in Corso delle Nazioni, in Piazza Rosa dei Venti e allo Stadio in viale Europa. Queste vanno ad aggiungersi alle colonnine già realizzate sia dai privati presso le loro strutture, a servizio dei loro clienti, sia a quelle posizionate dal Comune su Lungomare Trieste, a seguito del suo rifacimento.

 

Le tre colonnine per la ricarica di veicoli elettrici installate allo Stadio Comunale G. Teghil, in Corso delle Nazioni a Riviera e in Piazza Rosa dei Venti a Pineta

 

 

Nell'estate 2019 sarà attivato il servizio di bike-sharing con le biciclette in corso di acquisto. 

Una delle prime attività realizzate nell’ambito del progetto MobiTour, nella primavera 2018, è stato il focus group con i rappresentanti delle realtà operanti nel Comune di Lignano, con l’obiettivo di monitorare il risultato delle attività proposte fino ad allora da enti, associazioni ed operatori economici, al fine di pianificare attività che potessero rispondere ai bisogni degli utenti finali. I risultati dell’incontro sono reperibili nel documento FOCUS_Group_Lignano_10_04_2018.pdf qui sotto.

Il focus  group è stato propedeutico all’elaborazione di questionari on line rivolti a residenti, turisti e operatori economici, i cui risultati sono pubblicati in fondo alla pagina.

In febbraio 2019 è stata realizzata un'attività di sensibilizzazione con i ragazzi delle classi 3, 4 e 5 della scuola primaria.

A inizio estate 2019 è prevista la realizzazione di un evento di orienteering, per promuovere, divertendosi, il nuovo servizio di bike-sharing, oltre che per scoprire un modo spesso trascurato per visitare la città.

 

Segui la pagina MobiTourProject per rimanere aggiornato!


Seguici anche su facebook.com/MobiTourProject/  e twitter.com/Mobi_Tour

 

Documentazione:

Poster_MobiTour.pdf

Brochure_Mobitour.pdf

FOCUS_Group_Lignano_10_04_2018.pdf

il PUMS

Risultati dei questionari

Segnaliamo che recentemente il Comune di Lignano Sabbiadoro è stato inserito nel catalogo Comuni ciclabili 2019 di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta), consultabile all’indirizzo http://www.comuniciclabili.it/


Città di Lignano Sabbiadoro
Viale Europa, 26 - 33054 Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel (+39) 0431.409111 - Fax (+39) 0431.73288
Posta Elettronica Certificata PEC: comune.lignanosabbiadoro@certgov.fvg.it
P. IVA: 00163880305 - C.F. 83000710307